366 197 5234 Prodotti Locali da agricoltura Biologica

Dal campo a casa tua

in poche ore... con un click

Consegnamo in tutta Imola

Consegna a casa tua o ritiro diretto in via Lippi 2/C (presso sede Associazione Primola) a Imola

Radicchio rosso di Chioggia

Codice prodotto RADI95800

300 g circa un caspo

Prezzo unitario
Prezzo
1,44
Q.ta min 0.4 Kg - 3,60 / Kg
Kg
+

Le varie tipologie di radicchi coltivati sono, in realtà, specie diversificate di cicoria. Quelle più note sono: Rosso di Treviso, Rosso di Verona, Sanguigno di Milano, Variegato di Castelfranco, Variegato di Chioggia. Si semina in tutti i mesi ad eccezione dei più freddi, a spaglio. Le giovani piantine vanno poi diradate.

Nelle cicorie da taglio si effettuano ripetute raccolte nel corso dell'anno (5-6) falciando l'apparato fogliare all'altezza del colletto quando le foglie sono ancora tenere (5-8 foglie per pianta) alte 10-12 cm.

Le cicorie da cespo vengono raccolte con parte della radice principale e, con diversi tipi, sono presenti sul mercato durante l'intero arco dell'anno. Le cicorie da foglie e steli si raccolgono in autunno-invemo, in primavera o in estate e possono fornire anche 5-6 produzioni in un anno. Le cicorie a grosse radici si raccolgono dal tardo autunno a primavera.

L’imbianchimento è una operazione essenziale per alcuni tipi di radicchio (Variegato di Castelfranco, Rosso di Treviso e Rosso di Verona) al fine di esaltare i pregi estetici, organolettici e merceologici del prodotto. Si attua con modalità diverse che contemplano però un unico concetto che consiste nel collocare le piante in ambienti adatti, riscaldati ed al buio in modo da consentire lo sviluppo di nuove foglie a spese delle sostanze di riserva accumulate nella radice. Queste nuove foglie sono prive o quasi di clorofilla, ma mantengono i pigmenti rossi, non possiedono consistenza fibrosa, sono croccanti e friabili, di sapore soltanto leggermente amarognolo e costituiscono la parte commerciabile.

Il Radicchio è un ortaggio dotato di particolari proprietà terapeutiche. é indicata per le sue notevoli proprietà diuretiche e lassative; ha inoltre funzioni toniche, stimola l'appetito e agisce favorevolmente sulla secrezione biliare. Viene usata sotto forma di infuso, preparato con le foglie e le radici essiccate. E’ particolarmente ricca di inulina, un prebiotico oligosaccaride.

I Prebiotici, che rientrano nella categoria degli alimenti funzionali (o “functional foods”), cioè di quei cibi capaci di migliorare lo stato di benessere generale e prevenire determinate malattie, sono in grado di influire proprio sul nostro ecosistema intestinale, favorendo la crescita o l’attività di uno o più batteri “amici” presenti nell’intestino.

Il radicchio rosso contiene soprattutto potassio, ma anche magnesio, fosforo, calcio, zinco, sodio, ferro rame e manganese; contiene, inoltre, vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina E, vitamina K. Grazie all'elevata percentuale di acqua, il radicchio è depurativo; può essere inoltre un valido aiuto per chi soffre di stitichezza e difficoltà digestive. Ha un bassissimo potere energetico ed è quindi utile nelle diete ipocaloriche. Le fibre contenute nel radicchio sono in grado di trattenere gli zuccheri presenti nel sangue; per questo motivo è un alimento consigliato a chi soffre di diabete di tipo 2. Quest'ortaggio è utile anche a chi soffre di psoriasi. Il radicchio rosso, come tutti i vegetali di questo colore, è ricco di antiossidanti. Contiene antociani e triptofano, i primi aiutano a prevenire i fattori di rischio cardiovascolare, mentre il triptofano aiuta a combattere l'insonnia.